“Lettera ad un viaggiatore”, l’ultima mia poesia pubblicata

LETTERA AD UN VIAGGIATORE
A Ivan
e al viaggiatore che vorremmo lasciar vivere.

 

Prenditi il tuo tempo
quello che serve per capire perché sei partito
e se mai tornerai.

Porta con te sassolini bianchi
perchè quando la sera risplenderanno
tu possa dire di aver trovato pezzetti di luna.

Ricorda gli amici
e i compagni di viaggio che non hai scelto.

Creerai ipotesi e teorie sui giochi del caso
per capire che si cammina su un filo.

Ma soprattutto concediti la possibilità
prima tra tutte
di goderti il viaggio
E a occhi pieni
regala la tua storia
a chi sa ancora ascoltare.

 

*Pubblicata nell’antologia “LETTERALMONTE. Festival letterario I edizione” – qp Edizioni, 2015

Annunci

“Scarto”, poesia pubblicata nell’antologia “500 Poeti Dispersi. Volume sesto”

SCARTO

Da essere contato su una mano
il tempo che è durato il nostro incontro.

Alla luce mi hai mostrato
la mancanza d’ombre di un desiderio.

Cullata da parole che indossavo soffici
– stupore dolce nella solitudine –
ho voluto un presente senza definizioni.

Poi si è seccata ogni parola
e con loro le spiegazioni
Il riflesso nello specchio ha mostrato la trama delle scelte
e definito la fuga.

Ti ho sentito ridere nella notte.
Fallo ancora
accanto a chi avrà il coraggio di sostenere il tuo abbraccio.

 

*Pubblicata nell’antologia “500 Poeti dispersi. Volume sesto” – La Lettera Scarlatta Edizioni, 2014

 

“Negazioni”, poesia pubblicata nell’antologia “500 Poeti Dispersi. Volume sesto”

NEGAZIONI

Ne ho abbastanza
Della saliva che attacca le parole
Del fiato sprecato per ciò che avrei voluto sentire
E di credere in quello che avevo sognato.

Temo il silenzio ancor più del dissenso,
perché da sola non posso guarirci
se tu non mi vedi.

Con altri tempi
sarebbe poi stato tutto diverso?
Non appartengo a nessun luogo
se non a quello che ora sento lontano.

 

*Pubblicata nell’antologia “500 Poeti dispersi. Volume sesto” – La Lettera Scarlatta Edizioni, 2014

“Musica”, poesia pubblicata nell’antologia “500 Poeti Dispersi. Volume sesto”

MUSICA

Dalla stanza accanto arrivano le voci sussurrate
labbra contro labbra
dei dialoghi segreti tra amanti.

Al calare del giorno
le risate interrompono i silenzi che sanno di baci
nell’intreccio dei corpi per ore lontani.

Strofino un piede contro l’altro
– solitario tentativo di calore – e ascolto
con la tenerezza di chi assiste
ad un amore che non si vergogna.

Dal vuoto del mio doppio letto singolo
scelgo il lato più consono all’equilibrio del momento
fin quando – incosciente –
occuperò il centro di uno spazio non più assegnato.

Un cuscino solo
a stonare tra note
nate per essere doppie.

 

*Pubblicata nell’antologia “500 Poeti dispersi. Volume sesto” – La Lettera Scarlatta Edizioni, 2014

 

“Il percorso” poesia pubblicata nell’antologia “500 Poeti Dispersi. Volume sesto”

IL PERCORSO

Fine
E inizio

Nel cerchio che è scritto
questo è il percorso

Persone ti lasciano andare
altre ti trovano

Finchè non arrivi
non vedrai

Questo è il percorso

 

*Pubblicata nell’antologia “500 Poeti dispersi. Volume sesto” – La Lettera Scarlatta Edizioni, 2014