Galliani e Puglisi: a Napoli l’identità contemporanea di Caravaggio

Se Caravaggio fosse ancora in vita quali luci e quali ombre avrebbe la sua arte?

Omar Galliani e Lorenzo Puglisi hanno fatto di questa personale riflessione il loro modus operandi. Ne parlo nella mia ultima recensione per Espoarte.

La mostra è Omar Galliani – Lorenzo Puglisi. Caravaggio, la verità nel buio, presso Il Pio Monte della Misericordia di Napoli fino al 30 aprile.

Un’emozione da non perdere.

Alma Materia. La scultura,dentro e oltre la materia

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

La mia recensione per Espoarte della mostra “Alma Materia. La scultura, dentro e oltre la materia”, fino al 4 novembre al Convento di S. Spirito, ex carceri di Nola.

Giorni di un futuro passato. Adrian Tranquilli al MANN

La mia ultima intervista per Espoarte all’artista Adrian Tranquilli sulla sua mostra “Giorni di un futuro passato”, al MANN di Napoli fino al 6 giugno 2016.

 

Gino Sabatini Odoardi. Tra le pieghe del bianco e della polvere

La mia ultima intervista per Espoarte è all’artista Gino Sabatini Odoardi. Abbiamo parlato della sua ultima mostra “Pieghe e povere”, visibile al PAN di Napoli fino al 28 settembre 2015, di essenza e di dualismi quali memoria-oblio, morte-vita, fede-agnosticismo, sacro-profano che rivivono attraverso la sua opera. Della rivelazione dell’essere, che attraverso la frattura, torna a nuova vita, esistendo in nuove possibilità.

Vincenzo Rusciano e la “Sponda” lambita dalla storia: il volto contemporaneo del passato. L’intervista

Giorni fa per Espoarte ho intervistato l’artista Vincenzo Rusciano sul suo progetto espositivo “Sponda” pensato per la chiesa di S. Aniello a Caponapoli, dove al momento è ospitato.

La storia dell’edificio viene ripercorsa attraverso le opere di Rusciano in un incontro tra antico e contemporaneo che esprime le notevoli possibilità dell’azione contemporanea nella rivalorizzazione di ciò che da secoli caratterizza i luoghi da noi vissuti e quindi la nostra identità.

Ecco l’intervista.