Mettere l’arte in luce: la Cappella Sistina come non si è mai vista

Cappella_SistinaHo scritto un articolo sul progetto di ricerca sperimentale che dopo un’attesa di 3 anni e una spesa di 3 milioni di euro ha  dotato la Cappella Sistina di un nuovo impianto di illuminazione LED dovuto alla Osram (che ha coordinato il progetto finanziato da un fondo europeo e indirizzato l’apporto di altre aziende partner internazionali) e di un nuovo impianto di climatizzazione, ventilazione e condizionamento dell’aria ad opera della Carrier.
Entrambe le imprese, leader nei rispettivi campi di azione, hanno così dato il loro fondamentale contributo avanguardistico all’individuazione di una nuova strada nell’ambito dell’illuminazione e climatizzazione dei luoghi d’arte, di cui la Cappella Sistina – con i suoi 20.000 visitatori giornalieri e quasi 5 milioni annuali – diventa esempio capofila.

L’articolo è stato pubblicato sia da Arte e Imprese che da Il Giornale dell’Arte.
Una doppia soddisfazione!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...